Autore del mese…Sophie Kinsella!!!

Autore del mese - Sophie Kinsella

SOPHIE KINSELLAForse non tutti sanno che…
Che Sophie Kinsella è uno pseudonimo. Pseudonimo per Madeleine Wickham.
Madeleine nasce il 12 dicembre 1969 a Londra, dove vive e risiede tuttora con il marito e i 3 figli. Si laurea in economia e filosofia ad Oxford, lavora per breve tempo come giornalista finanziaria per poi dedicarsi alla narrativa. Madeleine pubblica sette romanzi rosa, piuttosto apprezzati dalla critica, vicini al genere di Rosamunde Pilcher ma che, come si suol dire, non sono mai riusciti a ‘sfondare’. Nel nostro paese con il suo vero nome è stato pubblicato a oggi solo La Signora dei Funerali.

Il successo
Sophie Kinsella ‘nasce’ nel 2000, in seguito alla pubblicazione di I love shopping (in originale Confessions of a shopaholic , ovvero “Confessioni di una shopping-dipendente”).
Il grande successo è così arrivato quando Madeleine ha messo da parte la sua storia precedente e si è dedicata ad un’avventura più leggera e, come ammette lei stessa, fortemente autobiografica (d’altronde, come il suo personaggio anche lei ha lavorato a lungo come giornalista economica).
I love shopping
ha infatti avuto numerosi seguiti, diventando la fortuna e allo stesso tempo la maledizione della scrittrice ormai nota come Sophie Kinsella: il tentativo di mettere da parte il personaggio di Becky Bloomwood per dedicarsi ai romanzi ‘collaterali’, dove le protagoniste sono Emma Corrigan, ( Sai tenere un segreto? ) e Samantha Sweeting ( La regina della casa ), è stato saltuariamente alternato all’ormai irrinunciabile e dipendente Rebecca (la nostra dipendenza dalla sua lettura, la sua dipendenza dallo shopping) e alle sue avventure.

Tra l’eccentrica Londra e la cool che più cool non si può New York, tra un lavoro che le permette di dispensare consigli sul risparmio (ma che su di lei non sembrano funzionare) e “il Lavoro” (quello con la maiuscola) che trasforma la sua passione in realtà (lo personal shopper, ossia come spendere il denaro altrui e gioire dell’adrenalina scatenata dalle spese convulse!), dal fidanzamento con Luke, l’uomo dei sogni, al matrimonio che tutte le donne vorrebbero, (festa di fidanzamento al Plaza inclusa!), dal viaggio di nozze, inutile dirlo, da nababbi intorno al mondo, al ritorno alla Londra degli affetti, della famiglia, della migliore amica Suze, della sorella Jess appena conosciuta e di un bebè in arrivo. Tutto questo e molto di più è il mondo di Becky Bloomwood.

La ragazza fantasma
Nell’ultimo romanzo, romantico, brillante e malinconico, riconosciamo l’inconfondibile stile Kinsella, ma con un tocco di maturità in più. Lara ha sempre avuto un’accesa fantasia e una vita totalmente disastrosa. Ma forse, adesso, il poco di senno che pensava di avere ancora la sta completamente abbandonando. Sì, perché al funerale della vecchia prozia Sadie, le appare inaspettatamente una ragazza bellissima, diafana, vestita con l’accurata eleganza degli anni Venti, che le chiede con insistenza: “Dov’è la mia collana? Voglio la mia collana!” E che vede solo lei. Lara decide di rintracciare la collana di Sadie, altrimenti lei non avrà pace. Ma come Lara si occuperà di Sadie, la sua vita diventerà più glamour e la loro caccia al tesoro si trasformerà in qualcosa di affascinante e romantico. Il fantasma di Sadie potrebbe essere la risposta a problemi di Lara e le due ragazze, provenienti da epoche così diverse, alla fine diventeranno qualcosa di speciale l’una per l’altra.

Letteratura chick kit
Con I love shopping Sophie è stata consacrata internazionalmente come la regina della ” chick lit “, termine che definisce un nuovo genere letterario emerso negli anni Novanta e che si rivolge prevalentemente ad un pubblico di donne giovani, single e in carriera [letteralmente chick è un termine informale per “ragazza” derivato da chicken -“pollastrella”-; lit è l’abbreviazione di “literature” -“letteratura”-]. Il romanzo chick lit tende ad essere umoristico e post-femminista nella sua rappresentazione della vita e dei rapporti sentimentali.
Le protagoniste sono di solito donne alla moda, fra i venti e i quarant’anni, che vivono in grandi città (Londra o Manhattan) e lavorano in settori come l’editoria, la pubblicità, la finanza o la moda. Lo stile della narrazione tende ad essere irriverente anche (o soprattutto) sugli argomenti sentimentali e sessuali.

Valeria Merlini
Agosto 2009
NOVITA’
La ragazza fantasmaLa ragazza fantasma
Mondadori | 2009
Gli altri titoli
La signora dei funeraliLa signora dei funerali
Mondadori | 2008
Ti ricordi di me?Ti ricordi di me?
Mondadori | 2008
I love shoppingI love shopping
Mondadori | 2009
I love shopping a New YorkI love shopping a New York
Mondadori | 2009
La regina della casaLa regina della casa
Mondadori | 2007

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...