Un’estate da portare nel cuore.

200321455-001Domenica 6 settembre. Sono sdraiata al sole, verso l’ora di pranzo, e dal locale sopra la spiaggia eccheggiano delle note. Familiari. Una canzone facile, ma di altri tempi: “Stand by me“. A far da contorno un cielo azzurrissimo, un mare meraviglioso e l’aria settembrina.

E ritengo sia la degna compagna per chiudere una stagione. Forse è ora di rientrare in città…

Un caro saluto a tutti.

Ma un saluto particolare lo vuole dedicare la mia nana ai suoi compagni di giochi di questa lunga, lunghissima estate.

Prima di tutto all’ammiccca per eccellenza, l’unica Giulia. Alle speciali salsicce: Rachele e Carol. Le sole, le bellissime. Poi Andrea e Matias. E poi ancora tutti i cugini: Tommy (grazie ancora per l’invito al tuo compleanno), Lulù, Vittoria, Romano e Pasquale, e mettiamoci pure Ferdi e Leo, oltre alle piccole Cecilia e Maria Elena. Non dimentico Matteo con i suoi preziosi insegnamenti su come andare sott’acqua e sua sorella Martina. La Bianca e il Carlo (certo che potevamo svegliarci prima, però…). Del terribile “Club delle vere Amiche” saluto la simpatica Cecilia (un medio alzato per la cicciobomba e per le due scemechepiùscemenonsipuòsorelleantipatichedegnefigliedellaloromadre!!!). Un bacino ai gemellini di Sasha, Jacopo e Alessandro. Un arrivederci alla piccola Emma. Un grazie speciale alla dolce Matilde per l’invito al suo battesimo e al luculliano pranzo checolcavoloeraunsemplicerinfresco!!! Last but not least il mio amichetto Riccardo: è stato bellissimo essere la tua baby-sitter. Ah, anche se per una sera sola, è stato fantastico: arrivederci Niccolò e Gabriele.

Arrivederci. Bye bye. Kiss kiss.


Annunci

4 pensieri su “Un’estate da portare nel cuore.

  1. Oh cara, che complimentone.
    Effettivamente senza lei che si incazza per un nonnulla, senza di me che la tratto come una diciottenne, e ancora, senza lei che mi chiede “dammi i soldi che vado da Olly a prendere il ghiacciolo alla menta verde!” e, di nuovo, senza di me che le ripeto “ma cavolo Viola, non si fa la cacca nel costume solo perchè non hai tempo di espletare questa funzione fisiologica!”…effettivamente, deve essere una noia mortale!
    bacini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...