Deutsche Schule Mailand. Seconda settimana.

HQ4232-001La prima settimana: una passeggiata.

Ma dopo la prima riunione di classe (di già??? Troppo organizzati i tedeschi!), mi trovo alle prese con una bella gatta da pelare (o no?).

Giovedì 10 settembre, ore 20.00: dall’Aula Magna ci spostiamo nelle aule dei nostri nani per colloquio con le maestre (educatrici che dir si voglia). All’ordine del giorno, tra le altre cose, elezione dei rappresentanti di classe. Brusio, chiacchericcio, sottofondo di voci…”ma non ci conosciamo? come facciamo? non sappiamo nulla gli uni degli altri?” e così di seguito. Fino a quando si alza una mano. E’ quella di una mamma tedesca, L., mamma di M. Lavora da casa, è ben disposta e poi è, come lei stessa ammette, una mamma che non si è ancora mai confrontata con le altre mamme e il mondo di questi nani. Esta bien.

Poi ne occorre un altro.

E una mamma argentina alza la mano. Ma mentre ci si sta domandando “è però necessario conoscere perfettamente il tedesco?“… … … arriva lui! Che blaterando al mio fianco fa: “potrei essere io l’uomo che fa per voi!“. Incredulità. Un pazzo.

Ma non posso lasciarmi scappare un’occasione del genere. Quindi mi sporgo e indicandolo, dico: “qui, il galli si vuole proporre!“.

Ci hanno già presi per pazzi. Sicuramente. Un tizio con al suo fianco una che strilla chiamandolo per nome, come se fosse di dominio pubblico.

Invece, sono tutti attentissimi. Quasi pendono dalle sue labbra, mentre li illumina su chi è, cosa fa alla DSM e perchè bisogna scegliere lui. La parola magica è stata “corsia preferenziale“. Piaciuta molto a tutti, ma soprattutto a quello che è ora il nostro mito: il papà di M., marito dell’altra delegata, L., che fa sentire la sua voce su tutti, da perfetto milanese: “uè, allora io voto il galli!“.

Ancora oggi la leggenda narra che si sia sentito dire dal neo-eletto rappresentante alla sua dolce metà: “dai, l’ho fatto per te, io sarò la mente, tu sarai il mio esecutore…so che lo volevi!“.

Come dicevo, un pazzo!

Annunci

Un pensiero su “Deutsche Schule Mailand. Seconda settimana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...