Letto per voi: il peggior incubo per una madre…ne “Il bambino rubato” di Abbie Taylor.

il bambino rubatoAbbie Taylor ha un grande merito: è stata in grado di tradurre su carta il peggior incubo per una madre. Vedere il proprio bambino staccarsi da lei. Nel suo Il bambino rubato l’autrice descrive quella che è definibile con termini a volte abusati: disperazione, angoscia, incubo.
La storia: Emma Turner, madre venticinquenne, è una donna sola. Senza un compagno, senza più i genitori, senza amici. Ma ha un bellissimo bambino, Ritchie, di tredici mesi. Come tutte le mamme è soggetta a sbalzi di umore, dovuti semplicemente alla stanchezza. Arriverà persino a dire delle cose orribili. Non nelle intenzioni, però. Una donna attanagliata dal rimorso: “Ed Emma sentì la voce che stava aspettando. Sapeva che avrebbe parlato prima ancora di sentirla. “.
Prima di avere il figlio la sua vita era diversa. Girava per il mondo, aveva amici, un lavoro, soprattutto una vita sociale. Fino all’incontro con Oliver. I continui flashback del racconto ci parlano di Emma prima di avere Ritchie. Fino a quando inizia la sua personale tragedia. Ritchie smarrito in metropolitana. Poi ritrovato, grazie all’aiuto di Antonia. E poi rapito. Alla già drammatica situazione si aggiunge anche il fatto che la storia di Emma riscontra poca credibilità all’interno della polizia stessa. O forse, Emma ha avuto la sfortuna: di incontrare un detective poco scrupoloso, perché “erano passati cinque giorni dalla scomparsa del suo bambino (…) e non avevano scoperto niente! (…) Se la polizia (…) non ci metteva il cuore non sarebbe mai riuscita a trovare Ritchie“.
Solo un uomo è disposto a crederle. E ad aiutarla. Rafe Townsend, un uomo che si sente in colpa e che per questo si lascia andare alla deriva mentre cerca sé stesso. Proprio Rafe rappresenterà la salvezza di tutti. Valeria Merlini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...