Welcome to Dublin. Cena da Johnnie Fox’s. (day 3)

Poteva Virgilio non portarci qui? E’ dalla prima sera che sta facendo i numeri: e prima non c’è lo spettacolo, e poi non c’è la saletta con il camino, e poi altre balle varie.

Ma ora ci siamo. Per raggiungere questo locale, tipicissimo che più tipico non si può e che tutti conoscono, abbiamo preso la Luas (treno leggero?) dalla fermata esattamente davanti all’hotel (che ricordo è il The Fitzwilliam Hotel (mai scelta fu più azzeccata). La linea va da qui, St. Stephen’s Green – Green Line – alla fermata di Sandyford. Poi si prende un taxi (tassista scorreggione!).

Ed eccoci al famigerato Johnnie Fox\’s.

Peccato che sia sera, quindi buio, perchè anche solo girovagare tra quanto è esposto all’esterno è uno spettacolo: auto d’epoca, moto e vecchie pompe di benzina. Ma andate al sito e date un’occhiata voi stessi, perchè ne vale la pena.

L’interno è diviso in piccole e medie sale. La nostra, quella tanto desiderata e bramata da Virgilio, è quella in fondo, con il benedetto camino. I tavolini sono vicini, ma per fortuna non è serata di pienone.

Le stanze sono tutte colme di oggetti: foto, quadri, poster, bicchieri da birra appesi, persino scarpe. Pieno zeppo che non riesci a vedere tutto, è impossibile. Ma ogni stanza è calda, perchè ricca del passaggio di tanti. Per esempio, Bono & Co., come riportato dalle testimonianze di chi dal Johnnie Fox’s ci è passato.

Aaaaaah, ora sono più tranquilla. Sapere che loro sono stati qui mi dà serenità.

Si vociferava che la cucina fosse ottima, squisite le specialità di mare. O era la sera sbagliata, oppure ho scelto le pietanze sbagliate, o qui dicono un sacco di fandonie!

Cosa abbiamo mangiato (dal menù à la carte).

Starters:

– Irish Smoked Salmon (Oak smoked salmon delicately sliced, garnished with capers, onions and lemon, complete with our fresh salad of the day and our own homemade brown bread)

– Wild Mussels (A House Speciality – steamed in garlic & served with homemade brown bread)

– Colcannon Soup (Cream of potatoes and leek made with our delicious vegetable stock, so it’s full of flavour!)

Main Course:

– Irish Salmon (Can be either poached or grilled – capped with a duo of roasted pepper sauces and served with fresh vegetables & potatoes, and served chilled with our own house salad & dressing)

– Prime Sirloin Steak (Traditionally matured “old style” and voted the Best Prime Sirloin Steak in Dublin. Chargrilled and served with fresh vegetables and potatoes)

– Tortino di Granchio Blu (evidentemente disponibile quella sera – servito con patate e una specie di purè)

Dessert:

– Apple Pie and Cream (Prepared in our bakery in traditional homemade fashion)

Cosa abbiamo bevuto.

– 3 pinte di birra

– 3 Irish Coffee

Sul cibo:

– mai assaggiate delle cozze così terribili, o forse sì (e dovevano essere la specialità della casa?).

– il tortino di granchio molto buono, ma mi sono abbuffata di patate buonissime, per cui mi sono rovinata la portata principale

Ci tornerei?

Chiaramente sì, anche solo per l’atmosfera.

Sorseggiando i nostri Irish Coffee assistiamo allo spettacolo. Stasera si suona.

Poi arriva l’ora del rientro, abbiamo i tempi stretti.

Domani è un altro giorno…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...