Gli idioti…

Stamattina faccio il cane da guardia. Accompagno LUI in centro (piazza Affari) e resto in macchina un’ora (sì, proprio un’ora – senza nemmeno i finestrini abbassati!) a presidiare il mezzo in zona vietatissima, pronta ad abbaiare al primo che osa avvicinarsi o dirmi qualcosa.

E leggo.

Ho iniziato “La Cena“, di Herman Koch (vedere Lettura in Corso). Come sempre, sensibile a certi temi, resto colpita da una frase: “Nei primi anni della nostra storia la consideravo intelligente, ma di un’intelligenza normale; diciamo il grado di intelligenza che ci si aspetta dalla donna con cui si sceglie di stare. Con un’idiota non si resiste più di un mese, no?“.

Ecco, il solito punto.

Ma se l’uomo in questione resiste ben più di un mese, allora anche lui diventa o è idiota? No, perchè i casi si sprecano. Incomprensibili, e si sprecano…

Annunci

Un pensiero su “Gli idioti…

  1. Interessante la domanda (quella del libro)….
    La tua è un dilemma che si ci pone ogni spesso davanti ai casi “Incomprensibili”, ma secondo me ambedue dovrebbero tenere conto di fattori che, molte volte purtroppo, vanno oltre a quello in questione.

    besitos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...