Letto per voi: “Cercando Alice” di Camilla Trinchieri.

“Non aver paura. Sarò proprio dietro di te”. Questa le parole incise nella mente di Susie, la voce narrante del romanzo. In realtà la forza di Cercando Alice di Camilla Trinchieri è data dalla doppia voce, quella della madre e quella della figlia. Alice che racconta la sua guerra nella Praga del fascismo, negli anni che vanno dal 1941 alla fine della guerra, cambiando città, spostandosi a Roma, poi sul lago di Como, ma come scenografia alle spalle sempre lei, sempre la guerra. Dove nulla valeva più del detto che “Il tempo di guerra è il tempo delle donne” .
Accanto alle parole di Alinka (l’Alice del fascismo), quelle di sua figlia Susie, al caldo riparo della sua nuova città, Cambridge, nel 1956. Susie aspetta una bambina, ma non sa darsi pace perché pensa di essere la sola e l’unica responsabile per la perdita della mamma. O la misteriosa scomparsa sul Monte Bisbino, al confine tra Italia e Svizzera, mentre tenta di fuggire con i figli. Ripercorre con la sua memoria fedele ogni gesto, ogni parola di quegli anni dolorosi in cui il padre, Marco Alessandrini, diplomatico italiano e la madre, cittadina americana, poco incline alla diplomazia, lottavano per proteggere la famiglia e il loro amore. Quello stesso uomo verso cui Alice pensa che “Non avrei potuto amare nessun altro quanto amo Marco. Nessuno mi avrebbe amata come lui”. L’istinto di sopravvivenza però può far prendere decisioni difficili.
Camilla Trinchieri è una cittadina del mondo, una donna che riporta con la sua scrittura ad una pace, ad una serenità che da tempo mancavano. Lontano dalle letture pop, dalla velocità di un tempo che segue troppo fedelmente i ritmi odierni, l’autrice narra di tempi bui, fortunatamente lontani, rendendo la sua lettura lieve, piacevole, conciliante, desiderosa di accompagnare una figlia alla ricerca della madre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...