BeautiFULL Puglia. Dove mangiare.

logo – Credits: La Locanda del Carrubo

Oltre alla Locanda del Carrubo?

Se proprio siete spinti dal desiderio di varcare quel cancello, fatevi consigliare da Filomena. E non sbaglierete. E se poi, come noi, siete abituati alla qualità, ai prezzi di postacci come la Liguria (ecco perchè ce ne stiamo allontandando sempre più), beh… Rimarrete sbalorditi, non solo per la bontà, le quantità esagerate ovunque, i prezzi ( eh sì, i prezzi), ma soprattutto per la gentilezza di tutti. Ovunque. C’è poco da fare, la Liguria ha sempre e solo da imparare. Ma non ce la farà MAI!

Dunque, i locali scelti in quest’occasione già li conoscevamo. Ci sono così piaciuti, che anche qui siamo voluti ritornare.

Masseria Liberatore.

una delle sale – Credits: Masseria Liberatore

Bel giardino esterno (con giochi, spostati fortunatamente dai tavoli) per i nani, cucciolate di gattini affamati che verrano ad elemosinare resti di cibo (e se avranno voglia si faranno anche accarezzare…ma sono pulciosi!), consiglio l’esterno rispetto all’interno.

Cosa abbiamo mangiato.

Antipasti: polpo fritto con verdure croccanti (sublime!); misto mare.

Secondi: filetto di maialino arrotolato con speck; tagliata con grana, rucola e aceto balsamico; scampi e gamberi alla griglia.

Dolci: semifreddo al croccante; sorbetto al limone con vodka.

Cosa abbiamo bevuto:

Il Primitivo di Torcicoda, vino del Salento.

Tutto ottimo, da ritornarci una prossima volta. Proprietario molto gentile.

Giardino Monsignore, meglio e solo conosciuto come Monsignore.

una delle sale – Credits: Giardino Monsignore

Questo è uno dei luoghi chic di Mattinata. Tutti lo conoscono. Tutti ci vanno. Gli altri ristoratori lo criticano, perchè dicono che i prezzi sono eccessivi. Purtroppo l’occasione in cui ci siamo ritornati era quella sbagliata: dopo una giornata di barca, cotti e sfiniti. Risultato? Non abbiamo avuto le forze di affrontare una cena come si deve, ma ci siamo limitati ad un mordiefuggi con una pizza. Buonissima, per carità, fatta “secondo l’antica tradizione napoletana“, ma che non rende merito alle specialità culinarie del ristorante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...