Maison Bag tra noi. Signore e signorine ecco a voi la linea Ip&Mr.Famous

Metti una giornata in cui farsi conoscere…

Metti di voler entrare nel mondo di Audrey Hepburn…

Metti che il trait d’union siano delle borse…

Delle “signore” borse!

Stiamo varcando la soglia della Maison Bag con la sua linea Ip&Mr.Famous.

A condurmi per mano due bellissime signore. Naturalmente di un’eleganza innata. E anche simpatiche. Decisamente simpatiche. Che in questo pazzo mondo della moda non è poco.

About Maison Bag.

Maison Bag con il suo marchio Ip&Mr.Famous è nata nel 2010 dal progetto e dalla creatività di Giovanna Galli Zugaro e Veronica Crescenti che, pur provenendo da esperienze diverse, (Giovanna da New York a Milano sempre nel mondo della moda e Veronica bresciana che vive e lavora da anni a Milano, con esperienze nel mondo dell’arte contemporanea) hanno unito la loro passione e le loro idee per creare una collezione di borse per signora, di alta qualità, curando personalmente e direttamente la scelta dei materiali, del design, la semplicità delle forme, la cura nella produzione, scegliendo artigiani che da anni lavorano per l’alta moda italiana.

Ip&Mr.Famous si distingue per la creatività, l’intraprendenza e la capacità di osare. E se da una parte è chiaro un ritorno alla semplicità, forte è la chiave ironica.

Ip&Mr.Famous: un nome ma soprattutto un omaggio a Audrey Hepburn, icona di eleganza e stile e ai suoi adorati animali, lo yorkshire terrier Mr. Famous e Pippin, detto Ip, suo inseparabile cerbiatto.

Associare questi i nomi alle nostre borse è stato immediato e rientra nell’idea di creare borse eleganti e divertenti, che possano accompagnare una donna da mattina a sera, e senza l’uso di pelle animale.

Giovanna e Veronica amano presentare la loro collezione tramite numeri e parole chiave come: Made in Italy, Design, Qualità, e Materiali di Pregio oltre a una lista della spesa magari da mettere in borsa…

1 show room nel centro di Milano, che sia anche un luogo di accoglienza per i committenti

1 mercato: tutto il mondo

1 nazione: l’Italia, le nostre borse sono prodotte in Italia e così tutti i materiali scelti

1 materiale: il tessuto

1 progetto: ambizioso, forse un po’ incosciente, ma reale, per una donna che possiede tutto e cerca l’esclusivo

2 socie: che provengono da mondi diversi e mettono la loro esperienza applicandola al mondo della moda, si occupano di tutto: dall’ideazione alla progettazione, dal design al marketing, dal controllo di qualità alla vendita

7 modelli di borse

16 tipi di ricamo, per una personalizzazione sempre più approfondita, in modo da dare alla clientela la possibilità di scelta

8 colori: marrone, nero, blu, carta da zucchero, corallo, verde militare, sabbia, celeste

2010 anno dell’inizio di questa nuova attività

38 civico del nostro show room in via Donizetti a Milano

500 somma minima di spesa per acquistarle, il loro prezzo è adeguato all’alta qualità e la scelta è di posizionarsi in una fascia alta di mercato

Quest’anno Maison bag presenta la sua prima collezione con il nome: Ip&Mr.Famous, caratterizzata da un ricamo sulla borsa.

La borsa, simbolo di vita quotidiana, grazie al ricamo acquisisce un tocco di ironia perché: chi ha detto che la donna elegante e femminile non può essere anche spiritosa, golosa, ribelle e provocatrice?


Perchè no alla pelle?

Il marchio Ip&Mr.Famous nasce dal cerbiatto e dallo yorkshire tanto amati da Audrey Hepburn. Quindi nasce un discorso di amore verso gli animali, quindi un voler dire no secco alla pelle. Siamo state molto attente a questo tema. Riflettendo anche sul fatto che si possono creare delle bellissime borse anche in stoffa. Se una persona pensa alla borsa in tessuto pensa inevitabilmente alla borsa sportiva. Invece, la borsa elegante in stoffa può benissimo essere anche una pochette da sera.

http://www.ipandmrfamous.com

Piaceva molto a Giovanna e Veronica l’idea che la borsa potesse avere un gusto elegante, una rivisitazione del passato, con l’idea originale del ricamo.  Lo stesso ricamo che può essere a volte una fonte di blocco, forse di imbarazzo, fa sì che la borsa possa essere portata in maniera spiritosa, mostrando il lato del ricamo. Oppure, a seconda delle occasioni, nascondendolo verso il proprio corpo. Il ricamo è fatto a mano, anche questo come la borsa nella sua totalità da un artigiano italiano. Prima si esegue il ricamo, attorno al quale si costruisce poi la borsa.

L’idea nella sua globalità è quella della semplicità. Per esempio nella linea Paul, dove sono presenti le fibbie in ottone, il ricamo non poteva essere messo sul medesimo lato. Per alleggerire le linee e per dare un’idea di ordine e pulizia, il ricamo trova la sua giusta collocazione sul lato opposto. Perchè, ricordiamocelo sempre, l’eleganza è sinonimo di semplicità.

http://www.ipandmrfamous.com
http://www.ipandmrfamous.com

La linea Raoul è quella dedicata alle più giovani. Una sacca double-face in tessuto water resistant e lavabile, come tutte le altre borse. I tessuti scelti sono olona, big canvas, cordura. Le minuterie sono in ottone.

http://www.ipandmrfamous.com
http://www.ipandmrfamous.com

Perché sì alla spesa minima per la borsa riportata sull’about us?

Questa sorta di lista della spesa era stata pensata per la Première Classe che ci chiedeva una presentazione un po’ particolare, quindi questo modo ci sembrava originale. Première Classe (la fiera che conclude la moda parigina) seleziona 10 nuovi stilisti emergenti all’anno, quindi dovevamo giocarci tutte le carte a nostra disposizione. Ed è andata bene. Saremo a Parigi per presentare la nostra collezione. Incrociamo le dita!

Che cosa faranno da grandi Giovanna e Veronica?

Ma questo! (Veronica) Io ho posseduto una galleria d’arte dal 1999 allo scorso anno, mi sono sempre occupata di giovani artisti. (Giovanna) Io ho fatto la redattrice per Cosmopolitan i primi anni, poi ho collaborato con Harper’s Bazaar. Ora ci vogliamo dedicare a questo e se dovessimo pensare a cosa fare da grandi direi che sarebbe interessante aggiungere una linea di abbigliamento.

Vedete una donna per strada e…

Vediamo se è elegante o meno. (Veronica) Non guardo mai la borsa. Forse è per questo che mi piace questo lavoro, perchè posso creare un accessorio che sicuramente per strada mi colpirebbe, cosa che fino ad ora non mi è mai capitato. Direi che in generale guardo molto come è vestita una donna. (Giovanna) Io guardo sì la borsa, ma soprattutto le scarpe.

Grazie ad entrambe. Squisite. Incrocio le dita insieme a voi…

Giovanna e Veronica – Credits: Ip&Mr.Famous
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...