Letto per voi: “Un regalo per Daisy” di Stacey McGlynn

Daisy ha 77 anni e il sole splende dentro di lei, anche se non se lo ricorda più: non le si può volere male, lei che ha sempre una tazza di the da offrire, un sorriso dolce e una parola ragionevole per ogni situazione. Daisy ha 77 anni e vuole ritrovare Michael, il suo primo amore, soldato statunitense conosciuto nella Liverpool del dopoguerra, così da potergli restituire l’orologio pegno del loro amore; amore bruscamente interrotto senza una ragione dopo il rientro di lui negli Stati Uniti, orologio sul quale è incisa una preziosa dedica del pianista Arthur Rubinstein.
Così l’intrepida Daisy parte per l’America alla sua ricerca e intraprende un viaggio che la porterà alla scoperta dei suoi parenti americani così estranei al suo mondo inglese ma così uniti nell’aiutarla in questa strampalata impresa.
Un viaggio alla riscoperta dei rapporti tra le generazioni, tra madre e figlio, tra moglie e marito. Ma soprattutto alla riscoperta di se stessa, delle sue paure e debolezze, e della sua ritrovata forza d’animo imprevedibile. Perché “invecchiando ci si avvicina di più a quello che si è sempre stati. Si diventa una versione più concentrata di sé. (…) la vecchiaia è il momento in cui capisci veramente chi sei e perchè sei unico. (…). Si perde ciò che è superfluo (…) e quel che rimane è il tuo nucleo, la tua essenza, il vero tu“.
Daisy ha 77 anni e non potrete non volerle bene e tifare per il suo amore per la vita.
Valeria Merlini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...