Uazzamericanbois. Prove generali di shopping (day 2, part 2)

Dinky e Thomas se la dormono alla grande, quindi LUI mi prepara il caffé. Ehi, attenzione, qui la macchina del caffé è in funzione 24 ore su 24. Avete capito di quale caffé sto parlando, vero? Ed un continuo bere e bere tazze su tazze. Una caricata di caffé (comprato in grani e macinato qui in casa) basta per 12 tazze. Credete gli sia sufficiente? Naaaaaaaaaaaaa, la macchina viene caricata almeno 3 volte al giorno. È incredibile. Usciamo in macchina e la Dinky si porta dietro il suo thermos con la sua droga. In giro, come nel resto degli States, tutti in mano con la cup of coffee. E io che in Italia mi limito ad un paio di tazze di tè…

La mattinata è spesa in chiacchiere e chiacchiere. La tv viene accesa come prima cosa al risveglio e non viene guardata. Quindi, a che pro dico io? Solo io e LUI siamo abbastanza ipnotizzati dalle pubblicità, più che altro. Anche perché il canale su cui è sintonizzata questa mattina trasmette sempre CSI di qua e CSI di là. Insomma, due palle stratosferiche, almeno per me che non lo seguo mai.

All’alba delle 14,30 Thomas si alza. Riemerge dalla camera da letto con felpa e cappuccio calzato e come prima cosa si versa il caffé e si fuma una bella sigaretta. Bella lì, giusto per iniziare bene la giornata. Anzi, il pomeriggio.

Eggs for breakfast – Photo by ViolaBlanca

La Dinky, memore del fatto che in Italia non si ha l’abitudine di stare sempre in casa, è misericordiosa e ci porta a pascolare fuori. Solo dopo aver preparato uova e prosciutto a suo marito e AVERGLIELO SERVITO AL TAVOLINO IN SALA DAVANTI ALLA TELEVISIONE!!! Sono scioccata, inorridita, e mi dice che il Thomas non ha l’abitudine di mangiare al tavolo. Che schifo…

Usciamo.

Giro in macchina di Albany (di rigore in macchina, qui nessuno va a piedi, le distanze non lo permettono) e poi un primo assaggio di paradiso. Lo shopping. Ma giusto per gradire. Insomma quei $$$$ spesi così…

La meta è la Metro americana (qualcuno che ci consoce sa già che rappresenta un pericolo per LUI, in genere non si tiene mai…).

Costco. Gigante, enorme, immenso. Scaffali altissimi, bancali di merce in superofferta, di tutti i tipi: elettronica (che LUI afferra al volo!), elettrodomestici, tutto per la casa, tutto per il fai da te, reparto cartoleria infinito, libri, e abbigliamento che viene ritirato dai negozi e svenduto qui. Per esempio: Timberland, sportivo come Nike, Adidas, insomma d’ordinanza, poi DKNY, Calvin Klein, abbigliamento per bambini (per la nostra nana cose assolutamente cool a prezzi incredibili). Fino al reparto food: corridoi e corridoi di vetrine per surgelati, banchi refrigerati per carne e pesce, vini dal mondo, e schifezze varie.

Fino all’ultimo reparto: il pharmacy. Poiché l’America è gigante, anche le semplici confezioni di Listerine non possono essere da meno. Ma ciò vale per qualunque altra confezione voi abbiate in mente: tutto over-size. E qui facciamo incetta di ogni vitamina possibile e immaginabile. Non resisto nemmeno io. Il fatto è che le medesime prese in Italia (e io le prendo tutti i mesi) sono un terzo e costano il doppio. Quindi le provo.

Alla cassa niente sacchetti, ma scatoloni: meno inquinanti e almeno il cartone delle confezioni viene riutilizzato. Good idea!

Dal Costco andiamo in un posto davvero tipico per questa zona: il GameTime, un bar (metà proprietà è di Thomas) in cui la fa da padrone il gioco delle freccette, i darts. Tutti ne vanno matti, molti lo praticano, pochi i professionisti. Resisto alla tentazione di mangiare un classico hamburger. Ma spilucchiamo giusto qualcosina. A cena ci aspettano gli avanzi della cena di Natale, che finalmente oggi posso gustare in pieno.

E l’italiano acchiappa. Qui praticamente non è che se ne vedano molti, quindi come mi aveva preannunciato LUI siamo davvero un’attrazione. Godiamoci le luci della ribalta.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...