A cena da Capra e Cavoli (ex-Circolo Sassetti), quartiere Isola, Milano.

Ritrovo tra superstiti di un corso di scrittura creativa, pardon DEL corso di scrittura creativa. Quartiere scelto, l’Isola. Luogo proposto l’ex-Circolo Sassetti, ora Capra e Cavoli, per far contenta un’mica dal passato, non troppo lontano, vegano. Infatti la dicitura del Circolo Sassetti dice: “bio bar con cantina e ristoro vegan” e “un’isola di tranquillità al centro del quartiere Isola”. Perfetto, tutti concordi.

L’ambiente è molto informale, mi piace molto. I libri che una volta erano a farla da padroni negli scaffali vicino ai tavoli, ora sono stati in parte sostituiti da bottiglie di vino. Ci piace lo stesso, ovviamente. Tutte donne a servizio (all’inizio non fatevi spaventare dai modi un po’ così, rientra nel costume del locale: a fine serata, quando sarete gli ultimi, ancora con i calici pieni, ma presi dallo scrupolo di andarvene perché stanno pulendo e sistemando per la chiusura, sarà una vera sorpresa quando voi chiederete il conto e loro risponderanno di no, che prima devono finire….ahahahaha!!!).

La cucina è naturale vegetariana molto rigorosa nella scelta di prodotti biologici ed attenta a rispettare la stagionalità degli ingredienti, i metodi di cottura e i condimenti che sono esclusivamente vegetali. I cuochi specializzati in cucina bio vegetariana preparano ogni giorno piatti che spaziano dal tradizionale mediterraneo all’etnico.

A pranzo un punto di riferimento per chi desidera un pasto normale ed equilibrato, una pausa che permette di riprendere le proprie attività appagati e rinvigoriti.

La sera si spengono le luci, si accendono le candele e ci si può fermare ad interrompere il ritmo frenetico della giornata per un distensivo aperitivo o per una cena con due chiacchiere e un buon calice di vino e per gli astemi succhi d’uva fragola, veri nettari dalla natura. Fino a mezzanotte anche per un tranquillo dopocena.

Ci tornerei? Assolutamente sì!

P.S. Capra e Cavoli (ex-Circolo Sassetti) è un punto d’incontro: nella sua taverna accadono feste per grandi e piccini, fotografi, poeti, artisti, artigiani si presentano mettendo in “circolo” energie che creano straordinarie alchimie.

Advertisements

17 pensieri su “A cena da Capra e Cavoli (ex-Circolo Sassetti), quartiere Isola, Milano.

  1. bella inculata: praticamente in orario aperitivo riescono a farti pagare un sovrapprezzo di 2.50€ a persona oltre la normale consumazione. Siamo in un’enoteca, giusto? bene, prendiamo una bottiglia di normalissimo nero d’avola da 20€. Se siamo in due la paghiamo 25€ (20 + 2.50×2), se invece siamo in 10 la paghiamo… 70 euro! (20 + 2.50×10). Una bottiglia in 10 = 70€.
    Obiettivamente, un trattamento criminale. per quanto mi riguarda devono fallire entro domattina perchè la gente si sente derubata.

  2. Tutto vero, atmosfera accogliente, piatti sani, ecc., ma quello di cui quest’articolo non parla è della scorrettezza economica di questo locale.
    Se ordinate una bottiglia di vino, sappiate che dovete aggiungere 2,50 euro per ogni persona che siede al tavolo. Se ordinate anche la seconda bottiglia, il conteggio non cambia, nonostante i bicchieri siano sempre gli stessi.
    In pratica, io mi sono trovata a pagare per 3 bottiglie di vino 100 euro anzichè 60 euro…un prezzo che non ti aspetti di pagare nel quartiere Isola nè tantomeno da un ex circolo. Ovviamente, hanno perso sei clienti.

    • Ragazzi, poche storie: avete ragione!
      Io ci sono stata a cena e, sinceramente, questa regola non ci è stata applicata, mai nelle 3 o 4 volte in cui ci sono stata. Voi parlate di aperitivo, giusto?
      Assolutamente scorrette, le signore in questione.
      E concordo in pieno che tutto ciò sia da sottolineare per i 2 motivi che Elena ha appena espresso: è un ex-circolo e si trova nel popolare quartiere Isola.

      Venghino signori e signore, venghino con altre storiacce come queste!

      Grazie ad entrambi.
      VB

  3. Accadde esattamente a me lo stesso, sempre in orario aperitivo, sempre da loro.
    Sembra come che i proprietari di Capra e Cavoli vogliano dire “Eh, cari i miei furbetti…vi sistemiamo noi! Il singolo aperitivo in happy hour costa 7 euro. Mica che prendete una bottiglia in 4 e ve la cavate con 5 euro a testa!”
    Ma da che mondo ha gli oste, io non ho mai sentito di una cosa tanto disonesta come il sovrapprezzo a testa per ogni bottiglia ordinata!
    E’ come se andassi al ristorante e, per ogni piatto ordinato, mi calcolassero ogni volta il coperto: assurdo!
    Inoltre i camerieri sono impacciati, non sono particolarmente cordiali, capaci o preparati. La scelta dei vini è limitata e non c’ è un servizio al tavolo che giustifichi il sovrapprezzo a bottiglia (che ne so: quartetto d’ archi che suona live per te, cambio di calici antichi ad ogni sorsata, massaggio plantare mentre chiacchieri, ecc)
    Durante l’ happy hour del Capra e Cavoli gli unici HAPPY alla fine sono loro.
    Personalmente quel posto non mi rivede neanche in fotografia.

  4. grazie mille a tutti… sto per acquistare un brunch a 19 euro per due persone su poinx.it.. non è che poi il prezzo è di gran lunga superiore?? attendo consigli, grazie

    • Leggi bene cosa è compreso nel brunch per quella cifra (sicuramente ci sarà fuori il bere), oppure prima di acquistare puoi telefonare al locale e chiedere a loro. Io comprerei…
      Fammi sapere.
      VB

  5. comprato!!!! speriamo bene!! complimenti per la tua pagina… bellissime le recensioni sui libri!! anch’io sono un’accanita lettrice!!

  6. Locale carino, ben curato nei particolari.
    Una piccola annotazione : CHI GESTISCE QUESTO LOCALE DOVREBBE ANDARE A FARE UN’ALTRO MESTIERE. LA SCORTESIA E LA MANCANZA DI RISPETTO NEI CONFRONTI DEL CLIENTE ( CHE E’ COLUI CHE GLI PAGA LO STIPENDIO) E’ ALTAMENTE PERCEPIBILE. PER NON PARLARE DELLA POVERTA’ DELL’OFFERTA DEL BRUNCH. CIO’ DENOTA UNA MANCANZA TOTALE DI MESTIERE.
    SAPETE CARE SIGNORE CHE IL PASSAPAROLA E’ IL MEZZO DI COMUNICAZIONE PIU’ EFFICACE CHE ESISTA AL MONDO. UNA PERSONA TRASMETTE NEL BENE E NEL MALE UN MESSAGGIO AD ALTRE 100 PERSONE E COSI VIA. SECONDO VOI IO CHE MESSAGGIO HO DATO?
    MEDITATE E RIFLETTETE. OGGI GIORNO COSTA MANTENERE UN LOCALE E NON SI PUO’ SBAGLIARE IN QUESTO MODO.

    • Grazie per questo tuo commento. Ennesimo che non fa altro che demolire Capra e Cavoli.
      E io ben mi guardo dal censurarlo perchè concordo pienamente con il tuo pensiero relativo al passaparola.
      Deduco quindi che quando ci sono stata io, ormai tempo fa, le cose erano ben diverse. O forse, sono stata semplicemente fortunata.

      In una seconda occasione, la scorsa primavera, ricordo che hanno fatto storie per scrivere una fattura ad una mia amica che doveva presentarla come rimborso spese in azienda. Anzi, mi pare proprio di ricordare che non l’hanno fatta del tutto accampando non ricordo bene quale scusa. Bocciamo!

      VB

  7. Prezzi folli. Servizio pessimo e arrogante ( primi e antipasti usciti insieme). Atmosfera decadente. Oggi torno al Mc donald.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...