Letto per voi: “Angelology” di Danielle Trussoni. Tutti ne parlano, andava letto.

“Gli angelologi esaminarono il corpo. Era intatto, privo di segni di decomposizione, la pelle liscia e bianca come pergamena, i vitrei occhi acquamarina rivolti al cielo. Pallidi boccoli ricadevano sulla fronte alta e sulle spalle scultoree, formando un’aureola di capelli d’oro. Persino le vesti – la stoffa di un lucente filo metallico bianco di cui nessuno era in grado d’identificare l’origine – si erano perfettamente conservate, quasi che la creatura fosse spirata in una stanza d’ospedale a Parigi e non in una caverna nelle viscere della Terra.”
Una mappa del X secolo conduce ad un luogo che, nell’era cristiana, si credeva fosse il luogo della caduta degli angeli ribelli dopo la cacciata dall’Eden. La caverna della Gola del Diavolo, sui monti Rodopi. Questa caverna nasconde un terribile segreto. La ricerca continua da millenni, perché rappresenta una minaccia che incombe sull’umanità.
Sarà Evangeline una giovane suora dell’ordine delle Suore Francescane dell’Adorazione Perpetua, insieme al critico d’arte, Verlaine, a continuare la tradizione degli Angelologi. Una caccia. Perché da sempre, dall’alba dei tempi, ci sono creature che hanno scelto di vivere tra gli uomini. Non per amarli. Ma per dominarli. Sono i Nefilim, gli angeli guardiani.
Solo chi conosce la verità potrà fermarli.
Il successo caduto dal cielo di Danielle Trussoni, Angelology.

(pubblicato su Bol.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...