Nelle pagine di… ‘Wok’ di Francesco Carofiglio (Piemme)

WokWok è un ragazzo di quasi sedici anni. Nelle sue vene scorre un ottavo di sangue di stirpe indiana e il suo nome evoca l’antilope bianca, come quello di uno dei grandi capi della tribù Cheyenne. Wok è sempre stato con Alice, sua mamma, con la quale ha instaurato un rapporto unico e indissolubile, tanto che quando Wok si ritrova con l’urna contenete le ceneri di Alice è di fronte ad un bivio. Restare e affrontare un destino deciso dagli assistenti sociali o andare? Wok sale in macchina e guida. “Tre giorni attraverso tre stati. Mi sono fermato solo per dormire e fare benzina. Ho dormito in due motel, ho comprato un’auto nuova e ho rapito mio nonno. Alice sarebbe fiera di me, oppure si incazzerebbe moltissimo, non lo so”.

Wok è il nuovo libro di Francesco Carofiglio, un viaggio on the road nell’America delle antiche terre indiane, fatte di polvere e di asfalto, per ritrovarsi e ritrovare il senso dell’affetto. Nel suo viaggio Wok decide infatti di liberare dal silenzio in cui si è volutamente rinchiuso il nonno Bill. Con questa figura taciturna, il viaggio di Wok si rivelerà una scoperta del passato

Sulla sua strada anche Zoe, una girovaga solitaria con un occhio a catturare le immagini e una penna a imprimere emozioni. Il romanzo corre veloce e intenso come i chilometri che percorre la macchina, e la lettura si interrompe solo quando il viaggio di Wok subisce una brusca frenata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...