Nelle pagine di… ‘Bentornati in casa Esposito. Un nuovo anno tragicomico’ di Pino Imperatore (Giunti)

Nel 2012 Benvenuti in casa Esposito (mio precedente pezzo su Panorama.it)

ha scalato le classifiche

grazie al passaparola e all’entusiasmo di persone di tutte le età

ed è stato adottato da scuole,

associazioni antimafia, comitati civici,

gruppi che si battono per la Legalità.

 

Arriva il secondo scoppiettante capitolo della saga

che ha appassionato migliaia di lettori in tutta Italia.

Gli Esposito sono di nuovo tra noi. Bentornati.

Bentornati in casa EspositoPrendete un camorrista sfigato e imbranato. Uno di quelli che più disgraziati non si può. Inseritelo in un contesto familiare molto allargato e variopinto: una moglie procace e autoritaria, una figlia ribelle e coraggiosa, un figlio che ama solo i cibi ipercalorici, un suocero guascone, una suocera stizzosa, una vedova d’animo nobile, una nerboruta cameriera ucraina, una coppia di iguane meditans e un coniglietto nano. Sistemate tutti questi personaggi in una palazzina napoletana del rione Sanità. Quello dove è nato il principe della risata Totò, per intenderci. Aggiungete un boss spietato e i suoi scagnozzi, un giovane prete anticamorra, un teschio parlante, un commissario tutto d’un pezzo, una ditta di pompe funebri che si chiama Requiem Aeternam, una violenta faida di camorra, una campagna elettorale ai limiti dell’assurdo e tanti altri avvincenti episodi.

Mescolate con cura, cuocete a fuoco vivo e condite con abbondanti spruzzate di comicità e commozione: otterrete Bentornati in casa Esposito, l’irresistibile sequel della saga che ha mostrato ai lettori italiani gli aspetti più cafoni e ridicoli della malavita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...