Azienda agricola e Agriturismo La Costa, a Perego (LC). La Brianza pura

Photo by ViolaBlanca
Photo by ViolaBlanca

Prenotato a metà marzo per un sabato di maggio (!!!), finalmente è arrivata ieri la fatidica data di questa tanto atteso ritrovo fra amici: noi, loro e anche lei. Un posto in cui i bambini sono ben accetti, anzi, il luogo speciale per loro se la giornata è favorevole. E la temperatura di ieri, sabato 4 maggio, era davvero pazzesca: il primo caldo ci ha anche un po’ spiazzati, ma l’atmosfera era quella perfetta. Sole, verde brillante, vita all’aria aperta, bambini felicissimi e accaldati.

Photo by ViolaBlanca
Photo by ViolaBlanca

Siamo all’interno del parco regionale di Montevecchia e della valle del Curone. La via per raggiungere l’agriturismo ad un certo punto si inerpica, finisce la parte asfaltata e inizia lo sterrato, la strada si stringe. Ci si trova dentro al bosco, quello che ti fa immaginare come possa essere d’inverno con la pioggia, ma anche e soprattutto con la neve. Oggi, per fortuna, è tutta un’altra storia. Quindi ci godiamo la salita verso questo luogo che non sappiamo come aspettarci. Ma la fiducia nell’amica che ha prenotato per noi è cieca, quindi…

Photo by ViolaBlanca
Photo by ViolaBlanca

All’ultima curva ecco l’indicazione per la Tenuta La Costa e una vallata si apre davanti a noi: sulla sinistra appena arrivati la Cascina Scarpata, dedicata al ristorante, più giù sulla destra la casa dei proprietari e la Cascina Costa, riservata agli alloggi perché all’agriturismo La Costa si può anche dormire. Oltre a poter degustare i vini che si producono in questa vigna che è stata riconvertita dopo anni di abbandono.

Photo by ViolaBlanca
Photo by ViolaBlanca

Il ristorante merita senz’altro una visita (la prenotazione è d’obbligo) sia per la meravigliosa e naturale location, sia per la particolarità dei piatti proposti, quelli della tradizione brianzola. Le sue sale mi hanno ricordato molto quelle del nostro abituale ritrovo per la mangiata di tartufo a novembre (La Commedia della Pentola): una dentro l’altra, arredate in maniera molto curata fin nei minimi particolari, con oggetti di grande gusto e ricercati. In più, la sala in cui ci trovavamo noi e anche altre, sono dotate di chiusure a vetrate automatiche per garantire una privacy maggiore, ma anche per non disturbare gli altri astanti.

shapeimage_12 copia
Logo SlowCooking

Il ristorante è abbinato allo SlowCooking. Che cos’è?
SlowCooking vuole portare i valori della terra sulla tavola, promuovere nuovi riti del consumo e favorire la filiera corta. Qui tutte le info.

Photo by ViolaBlanca
Photo by ViolaBlanca

Cosa abbiamo mangiato.
Un menù della Tradizione composto da:
Uova al cereghin con asparagi
Coppa al forno con verdure di stagione (patate e barba del frate)
Caprini freschi e stagionati di Montevecchia
Biscottini tradizionali con caffé

Cosa abbiamo bevuto.
Brigante bianco e rosso. Ma il bianco è notevolmente superiore al rosso. Parere unanime di tutti noi. Peccato non averne trovato nemmeno una bottiglia da acquistare alla cantina…

Photo by ViolaBlanca
Photo by ViolaBlanca

In realtà è un’ottima scusa per tornare alla Tenuta La Costa.

Photo by ViolaBlanca
Photo by ViolaBlanca
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...